[Cc-it] Adesione di cc.it alla campagna contro il prestito a pagamento nelle biblioteche?

Lorenzo De Tomasi lorenzo.detomasi a creativecommons.it
Sab 28 Feb 2004 10:10:55 EST


Sono pienamente d'accordo con te tanto che ho proposto la stessa cosa  
sul mio blog  
http://biografica.tzone.it/lorenzodetomasi/archives/000025.html#more :-)
Da parte mia sto cercando di informare il pių possibile i miei  
contatti. Possiamo unire le iniziative individuali in un unico grande  
movimento di protesta. Credo che la lista di CC possa diventare un  
ottimo strumento di collaborazione.
Chiedo conferma ufficiale alla lista di aderire all'iniziativa della  
Biblioteca Civica di Cologno Monzese  
http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it/prestitogratuito/ 
newAdesioni.php
Come ci muoviamo? Chi invia l'adesione?

Venerdė, 27 Feb 2004, alle 13:42 Europe/Rome, Angelo Buongiovanni ha  
scritto:

> Mi scuso se intervengo per la prima volta sulla lista con una  
> questione che potrebbe sembrare marginale rispetto al tema. Credo  
> pero' che sia cosa di interesse per la difesa del diritto alla libera  
> circolazione della conoscenza e che abbia anche riflessi sulla  
> specifica questione delle licenze CC.
>
> Come probabilmente e' noto, contro l'Italia e' stata aperta una  
> procedura di infrazione da parte dell'UE per non aver ottemperato alla  
> direttiva che prevede il pagamento di royalties ai detentori dei  
> diritti nel caso di prestito di libri da parte delle biblioteche.  
> Maggiori informazioni sulla questione qui:
> http://biblaria-blog.splinder.it/
> http://xoomer.virgilio.it/ptumm/MANIFESTO_difesa_biblio_prestito.htm
> http://www.biblioteca.colognomonzese.mi.it/prestitogratuito/
>
> Credo che sarebbe di grande importanza che anche Creative Commons  
> Italia aderisse all'iniziativa di protesta in difesa del prestito  
> gratuito.
> Nel merito della questione, mi pare evidente che il pagamento di  
> royalties NON puo' applicarsi a opere licenziate sotto Creative  
> Commons (e a maggior ragione ad opere che siano nel pubblico dominio).  
> E' possibile costruire una posizione giuridica SOLIDA in questo senso?  
> E' opportuno che nelle licenze sia specificato che nulla puo' essere  
> richiesto nel caso del prestito, ecc. ecc.?
>
> Grazie per l'attenzione e buon lavoro
>
> Angelo M. Buongiovanni
> Assessore Organizzazione - Risorse umane - Servizi informativi
> Provincia di Pisa
>
> Piazza Vittorio Emanuele II, 14 - 56125 Pisa
> a.buongiovanni a provincia.pisa.it
> +39-050-929316
> +39-335-7721131




Maggiori informazioni sulla lista cc-it