[Cc-it] Re: [scienza] Re: Non facciamone una tragedia: ma la situazione tragica

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Mer 1 Dic 2004 12:43:35 EST


Thomas Scrive: 

> 
>> Ne siamo sicuri perch le AI ci hanno comunicato i parametri che hanno 
>> adottato:
>> http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2004-November/001450.html
>> Parametri talmente rigidi che addirittura non ammettono modifiche 
>> meramente *formali* (ossia cambiamenti di una o due parole del testo) se 
>> non per motivi di non poca importanza.
> 
> Gi ma le AI sono solo uno dei nostri referenti, e in teoria neppure il 
> pi indispensabile per i nostri propositi. Infatti loro hanno detto 
> correttamente di attenersi al mandato di cc per la localizzazione delle 
> licenze. Noi desideriamo fare un sito italiano di cc e abbiamo pure una 
> formale autorizzazione -pur non assurgente a mou- per fare questo. Questa 
> autrizzazione ci arriva da icommos, l'altro nostro referente.
 

creativecommons.it ha l'autorizzazione x.
Le AI hanno l'autorizzazione x y z.
creativecommons.it e tante altre persone partecipano a iCommons Italy come 
membri della lista cc-it, lista gestita dalle AI, Project Leads di iCommons 
Italy.
Ognuno si gestisce i rapporti con CC.org come meglio crede.
I problemi a cui ho accennato permangono. 

 

Saluti (cc)opernicani, Nicola. 

________________________________________ 

e-mail: nicola.grossi at creativecommons.it 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it