[Cc-it] Re: Richiesta di info su statuto gilardi

Ado Pieretti cc a copyzero.org
Mer 18 Ago 2004 06:05:37 EDT


pinna Scrive: 

> mi sorprende un po' che tu ti dica d'accordo con me, dato che
> le mie perplessita' nei confronti di un'associazione sono di 
> ordine generale e includono anche gran parte dei tuoi sforzi per
> farla nascere :)

> non sto dicendo che un'associazione sia necessariamente una cattiva
> idea, ma ritengo che l'attenzione che vi si sta dedicando sia
> sproporzionata - ho l'impressione che si stiano elaborando molti
> progetti potenzialmente interessanti, ma in maniera un po' fine
> a se' stessa e slegata dalla realta'

> magari puo' semplicemente essere utile lasciar passare un po' di
> tempo - per il vino, la decantazione e' una fase indispensabile :)
 

Al di là del fatto che dovrebbe sorprenderti ancora di più la risposta di 
Lorenzo, che è una di quelle persone che si sono messe a descrivere 
dettagliatamente la struttura dell'associazione, mentre io mi sono limitato 
a fare una sintesi delle proposte di tutti, introducendo soltanto qualche 
elemento di natura tecnica, le tue perplessità nei miei riguardi forse sono 
dovute al fatto che non hai letto tutti i miei messaggi, ma è comprensibile, 
perché non sono pochi. :-)
Per rimanere nella tua allegoria, ho più volte invitato alla decantazione 
del vino, nonché all'attenta degustazione di tutti i sapori derivanti 
dall'imbottigliamento. :-) Se, ad esempio, chiedi a Tom (che è la persona 
che più di tutte, si è dichiarata contraria alla costituzione di una 
associazione), chi è stato a contattarlo privatamente per dirgli: "Tom, sul 
wiki, sotto "svantaggi di una associazione", non c'è scritto nulla, non 
sarebbe opportuno scriverci qualcosa?", Tom ti risponderà: "Ado Pieretti, 
soltanto Ado Pieretti". 

La democrazia non segue l'opportunità o meno di un progetto, ma la volontà 
comune delle persone a perseguirlo. Così, democraticamente si può sbagliare 
o fare la scelta giusta, ma se la scelta è stata presa democraticamente, 
sarà sempre la scelta *giusta*.
E ti saluto con una celebre frase (che certamente conoscerai) che spero non 
rinnovi la tua perplessità: «Io non la penso come te,
ma sarei pronto a farmi uccidere perché ti sia possibile esprimere la tua 
idea». Voltaire 

Ma se mi ritieni un pericoloso ipocrita, allora non esitare a denunciarmi! 
:-DDD



Maggiori informazioni sulla lista cc-it