[Cc-it] Re: [Discussioni]Licenze Creative Commons e software

Andrea Glorioso sama a perchetopi.org
Gio 27 Nov 2003 03:15:17 EST


>>>>> "dt" == detomasi liste <detomasi.liste> writes:

    ag> Hai degli esempi?

    dt> Molte persone  mettono rilasciano sotto  licenza CC il proprio
    dt> sito   html o  Flash. Io  non  sono  un  legale e  potrei dire
    dt> cavolate, ma attribuire  una licenza CC  ad un intero sito non
    dt> credo  significhi attribuirla esclusivamente  ai contenuti, ma
    dt> anche al codice,  che sia  html,  Java, ActionScript o  altro.
    dt> Non Ŕ forse software?

Il software e`  difficile da definire.   La sua natura  cambia molto a
seconda che se ne evidenzi  di piu` l'aspetto funzionale (dinamico)  o
quello contenutistico (statico).

Probabilmente il codice HTML  puo` essere considerato "software" (come
uno        schema      DDL,    vedi     recenti        discussioni  su
diritto a softwarelibero.it).  Cio` non significa che chi tutela con una
licenza CC un sito  faccia una cosa utile -  non significa nemmeno  il
contrario, bisogna ragionarci.

    dt> Inoltre credo siano poche le persone  che si sono lette le Faq
    dt> di CC e in particolare  quel pezzo che consiglia l'utilizzo di
    dt> altre  licenze.  

Senza offesa per nessuno,   ma chi applica  una licenza  senza  averne
molto chiari   i  termini (e  cio`  comprende anche   leggersi  le FAQ
relative)  non fa un favore  a se stesso.  Perche`  la sola lettura di
una licenza,  dovendo poi questa essere calata  in contesti piu` ampi,
non e` sufficiente  per comprendere  appieno  se quella  licenza fa al
caso proprio.

    dt> Il sito CC.org non mette bene in chiaro i limiti delle licenze
    dt> e  credo che molte persone siano  fin da subito  tentate a dt>
    dt> proteggere qualsiasi tipologia di opera con le licenze CC.  Io
    dt> stesso inizialmente credevo questo.  Poi ovviamente c'Ŕ chi si
    dt> informa,  ma quante  sono  queste persone?   Penso che  la dt>
    dt> stragrande maggioranza delle persone a conoscenza delle CC sia
    dt> tentata ad applicarle anche al sw.  

Sinceramente, le  persone di mia  conoscenza che sono interessate alle
licenze  Creative  Commons  (quasi tutti   musicisti  o  scrittori che
lavorano  anche   come  programmatori)  non  penserebbero  proprio  di
tutelare dei programmi per elaboratore con esse.

    dt>  Le strade sono due:  o  mettiamo ben  in  chiaro i limiti sul
    dt> software   dandogli pi¨ visibilitÓ     o adattiamo le  licenze
    dt>  all'utilizzo  con   il sw.   Per   ora sarei   per  la  prima
    dt> ipotesi. Non escluderei la seconda pi¨ in lÓ nel tempo.

Dare piu` visibilita` va benissimo, pero` va detto che io quella frase
li` sulle FAQ l'ho trovata con due clic sul  sito.  

    dt> Che io sappia  non esistono licenze specifiche  per il sw  che
    dt> permettono tutte le  opzioni contemplate dalle CC. Ad  esempio
    dt> conoscete  una licenza che   permetta  la copia e la  modifica
    dt> esclusivamente   per  fini non  commerciali?   

Si`,  diversi  programmi lo  permettono.  Ovviamente non  si tratta di
licenze libere.

Continua a sfuggirmi il senso di applicare una licenza che permetta la
"copia  e  la modifica ad  uso non  commerciale" a   dei programmi per
elaboratore.

    dt>   Offrire  queste opzioni anche per   il  sw  darebbe un senso
    dt> all'adattamento dell CC al sw.

No, capire  se queste opzioni hanno una  buona ragione di esistere per
il software darebbe  un senso all'adattamento del CC  al sw.  Adattare
una  licenza   in questo senso  e`   un  esercizio banale   (nel senso
informatico del termine).

    ag> : (oppure iscrivetemi alla lista).

    dt> Devi iscriverti da solo :-)

Qualcuno deve averlo gia` gentilmente fatto.

ciao,

andrea
--
Lei e` qua come radioattivita`                    andrea glorioso
Che mentre c'e` da osare uccide lo spettacolo carnale
cinque pianeti tutti nel tuo segno                www.acidlife.com
il fallimento e` un grembo e io ti attendo     sama a perchetopi.org



Maggiori informazioni sulla lista cc-it