[Cc-it] licenze all'atto pratico: problema in copisteria

Giovanni Ziccardi g.ziccardi a tin.it
Lun 21 Nov 2005 06:16:48 EST


Caro Pinna,
le intelligenti osservazioni che tu sollevi penso che abbiano due punti  
problematici.

Il primo, che non c'entra nulla con CC, è il terrore che le copisterie  
hanno di controlli. Mi sembra di ricordare che a scadenza regolare  
copisterie (soprattutto nei pressi delle Università) vengono multate  
per le fotocopie che effettuano senza rispettare la legge. leggevo sul  
corriere online di qualche giorno fa che da gennaio la situazione  
cambierà in quanto sarà obbligatoria la bollinatura SIAE delle  
fotocopie qui trovi il link   
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/11_Novembre/17/ 
fotocopie.shtml
Di conseguenza dobbiamo partire da una situazione di "timore" da parte  
delle copisterie nell'effettuare copie e, quindi, in episodi di eccesso  
di zelo (o di mancanza di fiducia in ciò che dice il cliente) per cui,  
con il timore di essere multati, se non sono sicuri piuttosto evitano  
di fotocopiare il libro (nonostante la licenza lo permetta). Questa  
situazione non penso riguardi solo CC ma anche tutti gli altri tipi di  
licenza che comunque la copia la permetterebbero ma di cui i gestori di  
copisterie "non si fidano".

Il secondo punto, ovvero l'apparente inutilità pratica, è più  
complesso. le licenze non sono inutili, in quanto sono la volontà del  
detentore dei diritti su come usare quell'opera. A volte possono essere  
un po' oscure, soprattutto per i non giuristi (quali, ad esempio, i  
gestori di copisterie). Si potrebbe pensare a un comunicato ufficiale  
da parte di CC magari tramite le associazioni (ci saranno, penso,  
associazioni che rappresentano le copisterie, o simili) che informi i  
gestori di copisterie che quando vedono il logo CC e un certo tipo di  
licenza, la copia integrale del libro si può fare. Oppure  
personalizzare alla realtà italiana ancora di più la licenza con un  
bell'alert con scritto "Attenzione: è permessa la fotocopia integrale  
del presente volume. L'autore (o l'editore)".

Sono poi d'accordo con te che l'importante è guardare avanti e cercare  
di creare un "precedente". Questa potrebbe essere l'occasione per  
raggiungere una categoria (le copisterie) che può avere un'influenza  
pratica notevole nell'applicazione di uno dei diritti previsti da CC.

Un caro saluto

g.z.

Il giorno 21/nov/05, alle 11:56, pinna a autistici.org ha scritto:

> Vorrei sapere se CC Italia da un lato e/o la comunita' italiana di  
> Creative
> Commons dall'altro intendono prendere posizione e trovare una  
> soluzione in
> merito all'apparente inutilita' pratica delle licenze CC.
>
> Mi riferisco al caso descritto in prima persona su alcune mailing list  
> di
> cultura digitale italiana e riportato qui:
> http://copydown.inventati.org/copydown/2005/11/21/ 
> le_licenze_libere_all_atto_pratico
>
> (in sintesi: una copisteria italiana si e' rifiutata di effettuare la  
> copia
> integrale di un libro rilasciato sotto licenza by-nc-nd/2.0)
>
> L'articolo e' liberamente commentabile. I contributi piu' utili a  
> sciogliere
> questo equivoco/problema saranno incorporati nei prossimi aggiornamenti
> all'articolo.
>
>
>
> Quando posso cerco di diffondere l'uso delle licenze libere. In questo  
> caso
> pero' non saprei come controbattere a qualcuno che mi dicesse "le  
> licenze
> di cui mi parli sono inutili".
>
> Per chi non conoscesse la mia posizione sulle licenze CC: seguo questa  
> mailing
> list dalla sua apertura, e nonostante abbia alcune riserve su alcuni  
> aspetti
> etico/politici delle licenze CC, le ritengo uno strumento valido e da
> diffondere. sono convinto che l'ostacolo descritto in questo articolo  
> sia
> superabile e soprattutto che risolverlo possa essere un buon  
> precedente.
>
>
>
> Ciao
> pinna
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
>
>
- - -
Prof. Avv. Giovanni Ziccardi
Site ---> http://www.ziccardi.org  Blog --->:  
http://ziccardi.typepad.com
Community ---> http://www.netjus.org  Conference --->  
http://www.iclc.org




Maggiori informazioni sulla lista cc-it