[Cc-it] Re: attribution

creatives creatives a attivista.com
Mar 23 Dic 2003 08:22:10 EST


Penso si stia sbagliando approccio.
Penso non occorra valutare la "compatibilitÓ" con il sistema giuridico dei 4 
moduli base delle creative commons.
Penso il compito della creativecommons.it sia valutare la compatibilitÓ 
delle "associazioni di questi moduli".(le licenze vere e proprie) 

ex:
supponiamo che la share alike presa da sola non sia compatibile (lo sarebbe 
se fosse "sgrossata" da quella clausola)
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2003-December/000109.html 

la Attribution-sharealike per˛ sarebbe perfettamente compatibile. 

Riguardo il "dominio pubblico" Tom scrive
Il problema (o io non capisco) Ŕ che LEGALMENTE se una opera entra nel 
dominio pubblico Ŕ indifesa 

Danilo Moi risponde:
Penso proprio di no.
Il pubblico dominio Ŕ la forma pi¨ alta di "difesa" di un'opera dato che 
essa diventa di tutti.
Mi ripeto: penso tale possibilitÓ debba esere contemplata (anche se questa Ŕ 
qui solo un'opinione) poi ognuno sarÓ libero di utilizzarla o meno.
Il fatto che sia possibile utilizzarla non implica che sia obbligatorio 
utilizzarla...
Un esempio: supponiamo che un giornalista scriva un'indagine sul G8 di 
genova e scriva cose, vere, che potrebbero creargli impicci.(sappiamo come Ŕ 
il mondo)
Non la firma ma la mette a disposizione di tutti.
A chi va quella "attribution"?
A nessuno, ergo Ŕ di tutti, ergo deve essere contemplata la possibilitÓ, 
proprio perchŔ quel pubblico dominio deve essere tutelato. 

Danilo moi
http://www.attivista.com
http://www.annozero.org



Maggiori informazioni sulla lista cc-it